A ottant’anni dalla liberazione un ciclo di incontri dedicati alla “Memoria attiva”

Dettagli della notizia

Dal 21 marzo per tre giovedì consecutivi, nell’anno delle celebrazioni dell’80° anniversario della liberazione di Vinci.

Data:

14 Marzo 2024

Tempo di lettura:

Descrizione

Necessità di effettuare un costante lavoro sulla memoria, con la consapevolezza di come sia imprescindibile un continuo e progressivo approfondimento del passato e di come sia indispensabile riflettere sulle radici della società democratica in cui viviamo.
È questo l'obiettivo di "Memoria attiva: 80 anni dalla Liberazione", promosso dal Comune di Vinci, dall'Istituto Storico Toscano della Resistenza e dell'Età Contemporanea, dall'Anpi di Vinci e dallo Spi-Cgil empolese, sezione 'Bruno Trentin'
Una serie di incontri dedicati all'approfondimento della conoscenza storica del secondo conflitto mondiale, in particolare gli aspetti, i nodi e i protagonisti del territorio, le dinamiche del “passaggio della guerra” e i luoghi della Resistenza e della Liberazione.

"Nell'anno che vede ricorrere l'80° della Liberazione della nostra città dal giogo nazifascista - dice Mila Chini, assessora con delega ai progetti di valorizzazione della memoria storica e democratica - come amministrazione abbiamo deciso di dare centralità alla memoria del nostro territorio, al passaggio sulla memoria del nostro territorio, in quelli anni attraversato dalle atrocità di un conflitto mondiale e vessato da un regime liberticida".

Gli incontri, tutti a cura dell'Istituto Storico Toscano della Resistenza e dell'Età Contemporanea, si svolgeranno fra marzo e aprile nella sala Frammartino di Villa Reghini, in Piazza della Pace 1 nella frazione di Sovigliana, dalle 21 alle 22.30.

Questo il programma dettagliato:
Giovedì 21 marzo: La deportazione politica del 1944
Giovedì 4 aprile: Il dramma dell'occupazione
Giovedì 18 aprile: La Resistenza attraverso i luoghi e i protagonisti

Oltre a questi appuntamenti, sono previsti due incontri letterari alla Biblioteca Resistente (nei locali della Casa del Popolo di Sovigliana), due percorsi di trekking nei luoghi della Resistenza, attraverso il Montalbano e le frazioni di Spicchio e Sovigliana, nonché un incontro conclusivo al padule di Fucecchio.
Le date dell'intero programma saranno rese note successivamente.

 

Ultimo aggiornamento: 08/04/2024, 10:46

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri

Questo sito web utilizza i cookie

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi.

Leggi di più sui cookie Informazioni sulla Privacy

Consenso fornito in data: id:

Informazioni sulla Privacy Leggi di più sui cookie
Tecnici Marketing Statistiche Preferenze Altro

Dettagli cookie presenti su questo sito web

Al momento non utilizziamo cookie del tipo: Preferenze, Statistiche, Marketing, Altro