Misura regionale “Nidi Gratis” per l’anno educativo 2023/24

Dettagli della notizia

La Regione Toscana ha introdotto, grazie al contributo del Fondo Sociale Europeo, la gratuità dei nidi di infanzia per una vasta platea di beneficiari.

Data:

16 Maggio 2023

Tempo di lettura:

Descrizione

La Regione Toscana ha introdotto, grazie al contributo del Fondo Sociale Europeo, la gratuità dei nidi di infanzia per una vasta platea di beneficiari. L’obiettivo è di coniugare l’elevata qualità dei servizi educativi regionali per l’infanzia con la più ampia accessibilità da parte delle famiglie.

I nidi rappresentano infatti uno dei pilastri della conciliazione tra vita familiare e vita lavorativa: favoriscono la maggiore partecipazione dei genitori, e soprattutto delle donne, al mercato del lavoro riducendo il rischio di povertà durante l’intero arco della vita.

Consentono inoltre l’inclusione sociale di tutti i componenti della famiglia e migliorano le opportunità che si presenteranno ai figli.

Il Progetto "Nidi Gratis" si inserisce all'interno del più ampio progetto regionale Giovanisì.

Si tratta di un contributo cumulabile con quello già previsto da Inps con "Bonus Nido Nazionale". Tale contributo verrà erogato in modalità indiretta alle famiglie beneficiarie sotto forma di sconto sulla retta del servizio l’ammontare della quota che eccede il contributo rimborsabile da Inps, fino ad un massimo mensile di € 527,27 per ciascuna mensilità (per un massimo di 11 mensilità complessive) da settembre 2023 a luglio 2024.

Il Comune di Vinci ha deciso di aderire alla Misura “Nidi gratis”, introdotta dalla Regione Toscana per l’anno educativo 2023/24, tramite i seguenti servizi educativi per la prima infanzia presenti nel territorio comunale:

  • nido d'infanzia comunale "Piccino Picciò" con sede in via della Libertà n. 58;
  • spazio gioco comunale “Piccoli a Villa Reghini” con sede in Piazza della Pace;
  • nido d'infanzia privato accreditato "L’Abbraccio" con sede in via Giotto n. 6.

Quali sono i Servizi per i quali viene riconosciuto lo sconto?

Nidi d’infanzia, spazi gioco e servizi educativi in contesto domiciliare.

Chi può accedere a questi benefici regionali?

I nuclei familiari con bambini e bambine residenti in Toscana, fino a 3 anni, con ISEE fino a 35.000 euro.

Con il Decreto Dirigenziale 8526 del 27/04/2023 la Regione Toscana ha approvato l'avviso pubblico per il sostegno della frequenza dei servizi educativi per la prima infanzia per l’anno educativo 2023/2024: avviso pubblico rivolto alle FAMIGLIE priorità Inclusione sociale, Azione PAD 3.k.6.

La domanda dovrà essere presentata a decorrere dalle ore 9,00 del giorno 29 maggio 2023 fino alle ore 18,00 del 30 giugno 2023, esclusivamente mediante l’applicativo regionale, con le modalità che saranno specificate nello specifico avviso rivolto alle famiglie.

Come funziona Nidi gratis?

Lo sconto regionale si applica alle famiglie a cui viene assegnato, per la quota che eccede il contributo rimborsabile da INPS, fino ad un massimo di € 527,27 per ciascuna mensilità (per un massimo di 11 mensilità complessive) da settembre 2023 a luglio 2024.

Nel caso dello Spazio Gioco, lo sconto coprirà tutto l’importo fino ad un massimo di € 527,27 per ciascuna mensilità (per un massimo di 11 mensilità complessive) da settembre 2023 a luglio 2024.

Chi può fare domanda?

I genitori e chi esercita la patria potestà dei bambini e bambine residenti in Toscana di età compresa 3/36 mesi.

Cosa serve?

Un ISEE valido, e con DSU correttamente attestata, e CNS, SPID o CIE per accedere all'applicativo regionale.

In evidenza

è stata riaperta dal 5 ottobre al 27 ottobre 2023 la possibilità di presentare nuove domande. Il bando è stato approvato con l’allegato F al Decreto Dirigenziale n. 19679 del 11/09/2023, consultabile al link 'Allegato F' sotto la notizia

Quando? 

Le nuove domande potranno essere presentate, a decorrere dalle ore 9,00 del giorno 5 ottobre 2023 fino alle ore 18,00 del 27 ottobre 2023, esclusivamente mediante l’applicativo regionale.
Gli sconti per queste nuove domande ammesse a contributo saranno riconosciuti a partire dal mese di dicembre 2023.
Per coloro che hanno presentato rinuncia al contributo regionale è possibile presentare domanda, se la stessa è stata inviata in una data antecedente al 11 settembre 2023.

Elenco ammessi

Con provvedimento dirigenziale n. 19679 del 11/09/2023 è stato aggiornato l’elenco delle domande ammesse alla misura Nidi gratis.
E’ possibile prendere visione degli elenchi, nei quali sono esplicitati i dettagli delle domande e gli sconti riconosciuti grazie ai contributi regionali, così come le domande non accolte consultando gli allegati A, B, C, D, E ai link di seguito inseriti.

Ulteriori informazioni sul suddetto progetto regionale sono reperibili al seguente indirizzo :

https://www.regione.toscana.it/-/nidi-gratis

Per eventuali chiarimenti è possibile inviare una mail al seguente indirizzo:

bandonidigratis@regione.toscana.it

 

Ultimo aggiornamento: 04/01/2024, 09:58

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri

Questo sito web utilizza i cookie

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi.

Leggi di più sui cookie Informazioni sulla Privacy

Consenso fornito in data: id:

Informazioni sulla Privacy Leggi di più sui cookie
Tecnici Marketing Statistiche Preferenze Altro

Dettagli cookie presenti su questo sito web

Al momento non utilizziamo cookie del tipo: Preferenze, Statistiche, Marketing, Altro